Europee, il Movimento Cristiano Lavoratori si schiera con il PPE

Europee, il Movimento Cristiano Lavoratori si schiera con il PPE
Dimensioni di testo Aa Aa

"Le alleanze che Lega e M5S stanno tentando di tessere in Europa, dimostrano una volta per tutte che il PPE rimane la soluzione più affidabile per l'Italia e l’unica scelta possibile scelta". È l'accusa al governo giallo-verde del Presidente del Movimento Cristiano Lavoratori Carlo Costalli, intervenuto al Seminario Internazionale di Studi europei che a Bruxelles.

A margine dell’incontro è intervenuto anche il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani. "Il contributo del MCL - ha detto l'esponente di Forza Italia - da sempre movimento impegnato a combattere i problemi del lavoro che affliggono il nostro Paese, rappresenta un sostegno fondamentale all’area popolare in vista delle elezioni al Parlamento Europeo". Non solo, ha continuato Tajani: “credo fortemente che questa condivisione di intenti possa costruire un’alternativa credibile al governo giallo-verde per il futuro dell’Italia".

Nel Seminario si è discussa la questione del "pilastro sociale europeo", sollevata dall'europarlamentare Giovanni La Via, secondo il quale "gli standard dei 28 Paesi Ue siano ancora molto distanti dall’obiettivo di una legislazione omogenea, in grado di garantire un trattamento paritario per i cittadini Ue".

Per l’eurodeputato Massimiliano Salini "tra il partito dell’austerity e quello della crescita, che sembrano contendersi il futuro dell’Europa, manca qualcosa al centro, cioè la consapevolezza di poter determinare una crescita sostenibile che rispetti la dignità della persona".