ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incontro Xi-Mattarella: "Una nuova Via della Seta a doppio senso"

Incontro Xi-Mattarella: "Una nuova Via della Seta a doppio senso"
Dimensioni di testo Aa Aa

E' iniziata dal Quirinale la tanto attesa visita in Italia di Xi Jinping, atterrato giovedì sera a Fiumicino. Il presidente cinese ha incontrato il suo omologo italiano, Sergio Mattarella, con il quale ha a lungo discusso sulla cosiddetta "Nuova via della seta" o "Belt and Road Initiative". In merito a questo ambizioso progetto verrà firmato un importante memorandum d'intesa tra i due Paesi, che ha creato non poche polemiche in seno al governo e anche fuori confine.

La conferenza stampa congiunta dei due presidenti

"L'antica via della seta fu strumento di conoscenza tra popoli e di condivisione di scoperte reciproche", ha dichiarato il presidente italiano. "Anche la nuova deve essere una strada a doppio senso di percorrenza e lungo di essa devono transitare merci, idee, talenti, conoscenze, soluzioni lungimiranti, problemi comuni e progetti di futuro".

"Vogliamo rafforzare le sinergie tra le rispettive strategie di sviluppo, per migliorare la cooperazione nei settori delle infrastrutture, nel settore portuale, della logistica e del trasporto marittimo, al fine di costruire una serie di progetti concreti lungo la Via della Seta", ha spiegato in conferenza stampa Xi.

Il presidente Xi al Milite Ignoto

La firma del memorandum è fissata per questo sabato a Villa Madama, alla presenza di Xi e del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Dopodiché il Capo di Stato cinese si recherà a Palermo, per un'altra breve tappa della sua visita italiana.