ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La dimensione del disastro in Mozambico

La dimensione del disastro in Mozambico
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il ciclone il Mozambico centrale è in preda al fango. Centinaia di migliaia gli sfollati mentre resta imprecisato l'alto numero delle vittime, comunque nell'ordine delle centinaia di persone.

In un mare di fango

In mezzo al fango alla ricerca di un riparo: è la storia in queste ore di centinaia di migliaia di persone in Mozambico dove si parla di 400.000 senzatetto nella zona centrale del paese tanto che Croce rossa e Mezzaluna rossa (Ifcr) indicano una "catastrofe umanitaria" di cui si ignorano le spaventose dimensioni dopo il passaggio del ciclone Idai.

Devastata la parte centrale del paese

Le inondazioni hanno invaso una porzione di quasi 300 km quadrati nel Mozambico centrale dove sono state messe in pericolo oltre 100.000 persone. La tempesta è giunta dall'Oceano Indiano con venti fino a 170 km / h. Sono stati colpiti anche Zimbabwe e Malawi.

I soccorsi dal cielo

I soccorritori si affannano per mettere in salvo le persone intrappolate sui tetti e sugli alberi. Molte, molte famiglie hanno perso tutto. Il World Food Program (WFP) sta portando generi alimentari e di conforto per assistere il gran numero di disperati. C'è anche il bisogno di ricostituire famiglie che la catastrofe ha disperso nelle lande allagate.