Tribunale di Tokyo: Ghosn libero su cauzione

Tribunale di Tokyo: Ghosn libero su cauzione
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ma il Procuratore generale annuncia ricorso in appello

PUBBLICITÀ

Il tribunale di Tokyo ha approvato la richiesta di libertà su cauzione per l'ex presidente della Nissan-Renault-Mitsubishi Motors, Carlos Ghosn. Dietro il versamento di un miliardo di yen, circa 7,8 milioni di euro, il dirigente d'impresa lascia il carcere dove si trovava dal 19 novembre scorso. Soddisfatto il suo nuovo legale. "È stato utile proporre impegni concreti per evidenziare che non c'è l'intenzione di inquinare le prove o di fuggire".

Ghosn è accusato di aver nascosto al fisco i propri compensi dal 2010 al 2017, grazie a una serie di illeciti finanziari. Contro la decisione del tribunale é stato annunciato ricorso in Appello da parte della Procura generale della capitale giapponese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giappone, l'Alta Corte di Sapporo: "Negare il matrimonio egualitario è incostituzionale"

Giappone: il direttore dell'Aiea Grossi a Fukushima, "sversamento di acque soddisfa standard"

Giappone: gli aiuti all'Ucraina per sminamento, trasporti e ricostruzione