ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Huawei: Meng Wanzhou fa causa al Canada

Huawei: Meng Wanzhou fa causa al Canada
Dimensioni di testo Aa Aa

La figlia del fondatore di Huawei, Meng Wanzhou, ha fatto causa al governo, all'agenzia di frontiera e polizia canadesi per violazione dei suoi diritti civili nell'arresto a Vancouver. La donna, direttrice finanziaria del colosso cinese, dovrà comparire mercoledì davanti a un giudice, nell'ambito della procedura di estradizione accordata dal Canada agli Stati Uniti, che dovrebbe durare diversi mesi.

In conferenza stampa il portavoce del Ministro per gli Affari Esteri cinese, Lu Kang, ha parlato di abuso da parte di Stati Uniti e Canada che, in nome di loro trattati bilateriali, hanno arbitrariamente adottato misure coercitive nei confronti di cittadini cinesi. Pechino vuole il rimpatrio di Meng.

Da metà dicembre la donna è libera su cauzione, con l'obbligo del braccialetto elttronico. È accusata di violazione della sanzioni staunitensi contro l'Iran e di spionaggio industriale ai danni della compagnia T-Mobile USA.