ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aggredisce e sequestra 2 collaboratori

Aggredisce e sequestra 2 collaboratori
Cc lo bloccano e liberano i due. Sequestrati pistola e coltello
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ANCONA, 16 FEB - Un tatuatore di 44 anni, della provincia di Pisa, ha aggredito la scorsa notte 2 collaboratori e li ha rinchiusi nel bagno della stanza da loro occupata in una struttura ricettiva di Camerano (Ancona), minacciandoli di morte con pistola e coltelli. Sono stati liberati dai carabinieri di Camerano e Radiomobile di Osimo e Castelfidardo, allertati da una telefonata che uno dei due era riuscito a fare ad un parente. I militari sono riusciti a far uscire l'aggressore dalla stanza e poi lo hanno immobilizzato. I tre si trovavano a Camerano per partecipare alla prima 'Tatoo Convention' al Palaprometeo ad Ancona. Sequestrata una pistola con matricola abrasa marca Hermann Weihrauch, cal 22 con 4 munizioni nel tamburo, un coltello militare lungo 32,5 cm e un attrezzo multiuso. Il 44enne è stato arrestato per sequestro di persona e porto di arma clandestina e oggetti atti a offendere e rinchiuso nel carcere di Montacuto. Ha agito per futili motivi, in un momento di squilibrio mentale.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.