ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: il Movimento Cristiano Lavoratori chiede più Europa

Italia: il Movimento Cristiano Lavoratori chiede più Europa
@ Copyright :
REUTERS/Yves Herman
Dimensioni di testo Aa Aa

"Crediamo che ci sia necessità di più Europa, di un'Europa migliore, più vicina alla gente, alle famiglia e alle nuove generazioni. Ci batteremo, durante il congresso e la campagna elettorale, su questa linea". A dirlo è il Presidente Nazionale del Movimento Cristiano Lavoratori, Carlo Costalli, alla vigilia del tredicesimo Congresso nazionale dell'organismo di solidarietà e volontariato in programma a Roma da venerdì 25 gennaio.

Un appuntamento che quest’anno sarà dedicato al tema centrale del lavoro, declinato in chiave non solo nazionale ma anche europea: “Forti della nostra identità, attraverso il lavoro, costruttori di speranza in Italia e in Europa”.

"Dobbiamo lanciare un messaggio di speranza, di inclusione, di dialogo sociale, altrimenti le nuove generazioni si troveranno a gestire in futuro un Paese lacerato", aggiunge Costalli.

"Ci troviamo all'inizio di una campagna elettorale per le europee che mostra come il Paese sia impreparato ad affrontare un tema così importante con attenzione a quello che è il vero tema di quest'anno - conclude il Presidente del MCL - Abbiamo passato una campagna elettorale per le elezioni politiche in cui si è detto tutto contro l'Europa. Dobbiamo guardare l'Europa con attenzione, criticandola dall'interno".

Tra le autorità che porteranno il loro saluto agli oltre 700 delegati attesi a Roma, anche il Presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, e il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani.