Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

In Sardegna si vota 24 febbraio

Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 31 DIC – Il governatore della Sardegna
Francesco Pigliaru ha firmato il decreto di indizione delle
prossime elezioni regionali, che si terranno domenica 24
febbraio. Il provvedimento verrà pubblicato sul Buras il 10
gennaio prossimo, in contemporanea con l’affissione dei
manifesti in tutti i 377 Comuni dell’Isola. Tra il terzo e il
quarto giorno successivo alla pubblicazione, i partiti o le
coalizioni devono presentare simboli e apparentamenti. In corsa ufficialmente ci sono al momento sei candidati alla
presidenza della Regione: Christian Solinas per il centrodestra
(11 sigle compresa la Lega), Massimo Zedda per il
centrosinistra, Francesco Desogus per il M5s, Mauro Pili per
Sardi liberi (Unidos e Progres), Paolo Maninchedda per il
Partito dei sardi e Andrea Murgia per Autodeterminatzione.
Pronta alla sfida anche la magistrata Ines Pisano (area
centrodestra), ma per lei c‘è l’incognita del raggiungimento del
numero sufficiente di firme per potersi candidare.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.