ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: inizia l'era Bolsonaro

Brasile: inizia l'era Bolsonaro
@ Copyright :
REUTERS/Adriano Machado
Dimensioni di testo Aa Aa

Inizierà il primo gennaio il suo mandato come presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, il primo di estrema destra a guidare il Paese, dopo aver convinto 57 milioni di elettori. La squadra dei ministri è composta da 22 membri, tra cui due sole donne, un guru della finanza, ultraliberale, per risanare l’economia, un super magistrato della lotta alla corruzione alla Giustizia e un convinto sostenitore di Donald Trump agli Esteri.

Non è un caso che per il ministero della Famiglia, Bolsonaro abbia scelto un pastore della chiesa evangelica dal momento che le chiese pentecostali hanno svolto un ruolo fondamentale nella sua elezione: si tratta di Damara Alves, antiabortista. Sarà responsabile del ministero delle Donne, la famiglia e i diritti umani.

L’economista Paulo Guedes guiderà il “superministero” di Finanza, pianificazione, industria e commercio, Sérgio Moro, giudice simbolo delle inchieste anticorruzione in Brasile che ha portato in carcere l'ex presidente Lula da Silva, sarà il titolare del ministero della Giustizia, mentre Ernesto Araújo guiderà gli Esteri.