ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit: Berlino tenta di attrarre le start-up londinesi ma fa flop

Brexit: Berlino tenta di attrarre le start-up londinesi ma fa flop
Dimensioni di testo Aa Aa

Berlino, ma anche Dublino, Francoforte, Amsterdam, sono tante, com'è noto, le città che si sono candidate ad accogliere le imprese, con sede in Gran Bretagna, che con Brexit volessero traslocare.

Berlino due anni fa ha lanciato una campagna per attirare le start-up del settore tecnologico. Il riscontro ha deluso le aspettative anche se c'è grande attesa per il voto del parlamento britannico su Brexit che potrebbe galvanizzare i trasferimenti.

Konstanty Sliwowski, managing director di Caissa Global, un'impresa di reclutamento per il settore tecnologico prima basata a Londra e ora a Berlino, racconta di un clima di incertezza: "Dopo il voto sulla Brexit, ciò che abbiamo visto è che molte persone non sono più così interessate a Londra che ha veramente fatto un salto nel buio".

Berlino è il più grande hub di startup in Germania con circa il 17% di tutte le startup tedesche basate nella capitale; circa un terzo di queste hanno un fondatore proveniente da un Paese straniero.