Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit, a Oxford molti vorrebbero un nuovo referendum

Brexit, a Oxford molti vorrebbero un nuovo referendum
Dimensioni di testo Aa Aa

Oxford è conosciuta ovunque nel mondo per la sua prestigiosa università e per la sua storia.

Ma Oxford è anche la città in cui il 70 per cento degli elettori ha votato No alla Brexit al referendum, e dove è più forte la visione di una Gran Bretagna integrata nell'Unione europea.

Benedict e James, diciottenni, non hanno votato al referendum perché troppo giovani. Come la pensano oggi?

Benedict: "In sostanza non vorrei che restassimo legati all'Europa per gli anni a venire, in una sorta di limbo".

James: "A me non preoccupa l'esito finale, se resteremo nell'Unione o se ne usciremo, se ci sarà una Brexit morbida o una dura... Sarebbe bene un accordo che funzioni e che funzioni per i giovani e che lasci la possibilità di studiare o lavorare all'estero".

Damon Embling: "Benedict, se tu avessi la possibilità di votare adesso, sulla attuazione della Brexit, in quale direzione andresti?"

Benedict: "Personalmente, voterei per uscire dall'Unione europea perché siamo andati troppo avanti, ma vorrei che accadesse in un quadro che possa ricollegarci all'Europa e farci restare nel quadro europeo".

Damon Embling: "Questa è la visione degli studenti, ma cosa pensano le persone più in generale qui a Oxford in tema di Brexit, dopo ciò che è accaduto dal referedum in avanti fino all'onda che ha travolto Westminster? Siamo andati a chiederlo a loro, ponendo tre domande; se l'accordo sulla Brexit di Theresa May vada sostenuto; se il parlamento debba respingerlo; se sia o no necessario andare a un secondo referendum".

Una ragazza: "Credo che al referendum siano girate molte menzogne tra gli elettori. Penso che se ci saranno più informazioni su Brexit potrebbe essere diverso. La gente dovrebbe avere diritto a esprimersi una seconda volta".

Un ragazzo: "Troppe bugie, davvero. Io sono d'accordo per andare di nuovo al voto se si potesse".

Damon Embling: "Quindi l'accordo è quello giusto?"

Una donna: "È quello giusto."

Damon Embling: "Hai detto che l'accordo dovrebbe passare ... Perché?"

Una donna: "Solo perché sono stufa di tutto, e perché credo che la May abbia fatto del suo meglio".

Damon Embling: "Ma riesci a capire cosa ci sia nell'accordo?"

Una donna: "No, qualcuno ci riesce?"

Damon Embling: "Quindi come puoi dire che dovrebbe passare?"

Una donna: "Solo per arrivare alla fine, per avere una certezza."

Damon Embling: "Tiriamo ora le somme. Abbiamo parlato con una trentina di persone negli ultimi 20 minuti e il risultato è schiacciante: la maggior parte delle persone desidera un secondo referendum".

Oxford, come altre città in tutto il Regno Unito, guardano alla politica e aspettano di capire in che direzione la partita della Brexit potrà chiudersi, ma anche se e per quanto il governo attuale riuscirà a restare in sella.