ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

NBA: i Bucks espugnano l'Oracle Arena, Warriors k.o.

Lettura in corso:

NBA: i Bucks espugnano l'Oracle Arena, Warriors k.o.

NBA: i Bucks espugnano l'Oracle Arena, Warriors k.o.
Dimensioni di testo Aa Aa

Ai Bucks riesce il colpaccio. Milwaukee espugna la temibile Oracle Arena di Oakland, mettendo i ginocchio i padroni di casa e campioni in carica di NBA, i Warriors.

La squadra di coach Budenholzer tiene in mano le redini del gioco sin dalle battute iniziali e va all'intervallo con 13 lunghezze in più. Nel terzo quarto toccano il massimo vantaggio sul +29, rallentando poi ma impedendo a Golden State di agganciarli.

Trascinati da Bledsoe, autore di 26 punti, ed Antetokounmpo, che di punti ne ha segnati 24, i Bucks si impongono per 134-111, rifilando ai Warriors la seconda sconfitta stagionale. Oltre il danno, la beffa: Kerr, perde la sua stella Steph Curry, per un infortunio all'adduttore.