Brasile sposterà propria ambasciata in Israele

Brasile sposterà propria ambasciata in Israele
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Da Tel Aviv a Gerusalemme, nuova decisione di Bolsonaro che scatena polemiche. I palestinesi protestano

PUBBLICITÀ

Jair Bolsonaro realizza quello che promette e annuncia che sposterà l'ambasciata del proprio paese in Israele, da Tel Aviv a Gerusalemme. Bolsonaro, che segue la decisione del suo omologo statunitense Trump ha dichiarato: "Israele è uno stato sovrano. Se decide la sua capitale, noi siamo d'accordo. Quando mi è stato chiesto, durante la campagna, se avessi spostato l'ambasciata in caso di vittoria, ho detto di sì, e colui che decide sulla capitale dello stato di Israele è Israele, non altre nazioni".

Come se non bastasse Bolsonaro si è detto intenzionato a mantenere un'altra promessa elettorale: la "chiusura" dell'ufficio di rappresentanza palestinese a Brasilia. L'ambasciata palestinese "è costruita troppo vicino al palazzo presidenziale. Nessuna ambasciata dev'essere così vicina al palazzo presidenziale, quindi intendiamo spostarla da lì e non c'è altra soluzione secondo me" aggiungendo, che "la Palestina deve essere uno Stato prima di rivendicare il diritto ad avere un'ambasciata".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Brasile, Bolsonaro accusato di aver falsificato le certificazioni Covid

San Paolo, bagno di folla per Jair Bolsonaro: l'ex presidente respinge le accuse di golpe

Assalto a Brasilia, prima condanna: 17 anni di carcere ad un sostenitore di Bolsonaro