ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: il veleno delle fake news sul voto

Lettura in corso:

Brasile: il veleno delle fake news sul voto

Brasile: il veleno delle fake news sul voto
Dimensioni di testo Aa Aa

In Brasile è una campagna elettorale inquinata dalle fake news quella che sta portando al ballottaggio presidenziale del 28 ottobre, che vede sfidarsi il candidato di estrema destra Jair Bolsonaro e quello di sinistra Fernando Haddad, sostenuto da Luiz Inácio Lula da Silva.

I centri di identificazione delle false notizie stanno lavorando giorno e notte per scovare contenuti fake che si diffondono in rete a macchia d'olio.

Il Tribunale Supremo Elettorale (Tse), se ha definito "intollerabile" questa campagna di disinformazione, che necessita di una "risposta appropriata", ha tuttavia espresso preoccupazione per i limiti dei mezzi a disposizione per fronteggiare il fenomeno.

In particolare Haddad, ha denunciato una massiccia campagna diffamatoria nei suoi confronti attraverso Whatsapp, finanziata da imprenditori che sarebbero sostenitori di Bolsonaro. Quest'ultimo smentisce. Trattandosi di una rete privata di comunicazione è ancora più complicato il controllo di questi messaggi da parte delle autorità elettorali.