ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ex cappella acquistata da musulmani

Ex cappella acquistata da musulmani
A Bergamo hanno presentato un'offerta di 450mila euro
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BERGAMO, 25 OTT – Nel 2015 Regione Lombardia ha
approvato una legge regionale piuttosto restrittiva sui luoghi
di culto e ribattezzata ‘antimoschee’. Proprio oggi, però,
l’Associazione dei musulmani di Bergamo si è aggiudicata tramite
un’asta pubblica indetta dalla stessa Regione una ex cappella
dei frati cappuccini situata all’interno degli ex Ospedali
Riuniti di Bergamo. Le buste sono state aperte in mattinata e l’Associazione
musulmani si è aggiudicata il bando di vendita, presentando
un’offerta di circa 450 mila euro, con un rialzo dell’8%
rispetto alla base di 418 mila euro. Nel giugno del 2015 era
stato trovato un accordo per l’utilizzo della cappella da parte
della comunità ortodossa che per tre anni l’ha utilizzata per le
proprie funzioni religiose. Poi, nel settembre 2018, la ex
cappella è stata inserita tra i beni in vendita e oggi
l’assegnazione alla comunità musulmana, che la utilizzerà con
ogni probabilità ancora come luogo di culto.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.