ULTIM'ORA

Migranti: scontri al confine tra Bosnia e Croazia

Migranti: scontri al confine tra Bosnia e Croazia
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno sfondato il cordone di polizia al grido di "Open border", frontiera aperta, nel tentativo di passare il confine tra la Bosnia Erzegovina e la Croazia: 200 dei circa 10.000 migranti ammassati in territorio bosniaco hanno tentato l'azione di forza e sono stati respinti dagli agenti e dalla polizia di frontiera.

Secondo l'agenzia di stampa croata Hina , diverse persone sono rimaste ferite negli scontri. La tensione cresce ogni giorno che passa, alimentata dalla pressione dei migranti, scappati da luoghi di miseria, come l'Afghanistan, il Pakistan e l'Iran, e in attesa di entrare nell'Unione Europea.

Negli ultimi mesi si stima che siano state circa 16.000 le persone che sono riuscite a varcare il confine. Ora il governo croato ha deliberato di erigere una barriera lungo la frontiera.

Secondo il presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk,l'UE intende rafforzare i confini esterni e approfondire la cooperazione con i paesi terzi per fermare gli ingressi illegali.

L'altra priorità, evidenziata da Tusk, è quella di intensificare la collaborazione con i paesi el Nord Africa.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.