Evacuati 1800 migranti nel nord della Francia

Evacuati 1800 migranti nel nord della Francia
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Prelevati dall'area boschiva di Puythouck i migranti sono stati trasferiti nei centri d'accoglienza dell' Hauts-de-France

PUBBLICITÀ

La polizia francese ha evacuato l'area di Puythouck, dove si erano stanziati 1800 migranti in maggioranza curdi iracheni. La loro destinazione sono i non distanti centri di accoglienza Hauts-de-France, ex Piccardia e Pas de Calais, nell'estremo nord del paese.

Ci sarebbero pochi ritorni dai centri di accoglienza a Grande-Synthe. Negli ultimi mesi solo il 10-20% dei migranti sarebbe tornato nei boschi.

La situazione era diventata insostenibile a livello umanitario e per questo si è proceduto allo smantellamento del campo.

Già domenica scorsa il nuovo ministro degli Interni francese, Christophe Castaner, aveva assicurato di voler “mettere fine” a questa situazione. Nelle ultime settimane c'era stato un aumento del numero dei rifugiati in zona.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti, cinque morti nel Canale della Manica: "Francia e Regno Unito trovino soluzioni"

Francia, Macron difende la nuova legge sull'immigrazione: "È lo scudo che ci mancava"

Papa Francesco lascia Marsiglia. "L'Europa non si ammali di cinismo"