ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Allarme bufale digitali alle prossime elezioni europee

Lettura in corso:

Allarme bufale digitali alle prossime elezioni europee

Allarme bufale digitali alle prossime elezioni europee
Dimensioni di testo Aa Aa

Come proteggere le campagne elettorali in Europa da interferenze esterne? Questo il tema della conferenza di alto livello organizzata dalla Commissione europea sui rischi elettorali nell'era digitale. Dopo le campagne di disinformazione degli ultimi anni, il mondo tecnologico lancia un allarme. Gli specialisti segnalano la minaccia di tecniche che consentono agli algoritmi di creare file video e audio artificiali che sono molto difficili da rilevare

"La cattiva notizia è che per le persone è davvero difficile capire la differenza, specialmente sul web, dove la qualità peggiora a causa della compressione La buona notizia è che è possibile utilizzare la tecnologia di apprendimento automatico per rilevarequando si tratta di un video falso", spiega Matthias Niessner, professore presso l'università tecnica di Monaco.

I progressi tecnologici consentono di produrre video sempre più realistici e quindi di far dire ai politici tutto e il contrario di tutto. Necessario quindi insegnare ai cittadini come difendersi dalle bufale.

Fabrice Pothier, Chief Strategy Officer presso il Rasmussen Global ritiene che questa sarà la prossima prossima frontiera della manipolazione delle informazioni. "Penso che sia necessario responsabilizzare i cittadini e la società civile per sapere di cosa si tratta e come contrastarlo. L'idea è di dare gli strumenti per produrre dei video falsi, in modo che le persone possano giocarci e demistificare.La prossima volta che guardano qualcosa su YouTube, sapranno fare la differenza, senza necessariamente credere a tutto".

Una delle altre strategie è cerare filtri più dettagliati individuare questi video falsi.