ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il sindaco di Riace: "Per l'accoglienza serve continuità"

Lettura in corso:

Il sindaco di Riace: "Per l'accoglienza serve continuità"

Il sindaco di Riace: "Per l'accoglienza serve continuità"
Dimensioni di testo Aa Aa

Nel giorno della manifestazione, euronews ha incontrato il sindaco di Riace attualmente agli arresti domiciliari per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Il comune calabrese è assurto agli onori della cronaca come modello d'integrazione dei migranti. Il sindaco ha ammesso di aver forzato le regole per accogliere.

Domenico Lucano, sindaco di Riace: "Quello che è stato visto in una maniera secondo me non approfondita, e che ha dato spazio a delle interpretazioni che hanno avuto queste evoluzioni giudiziarie, in realtà è stata la chiave del successo di Riace perché l’accoglienza non può essere un albergo da dove si entra e si esce. Soprattutto nelle nostre realtà, quando finiscono i progetti, noi non ci possiamo permettere che le persone rimangano così in balìa del nulla e che addirittura in alcune aree possano diventare manodopera per la criminalità organizzata, che è il vero problema dei nostri territori".

Antonietta Catanese, euronews: "Lei non ricollega necessariamente al momento politico attuale questa situazione..."

"Istintivamente mi viene da essere sempre leale. Le elezioni ci sono state il 4 marzo 2018 io le ho detto che le avversioni, questo spazio che si restringe, sono iniziati tanto prima. Questo però non significa che, nella mia valutazione politica, dal 4 marzo in poi, da quando si è formato questo nuovo governo non ci sia una preoccupazione in più perché ovviamente le politiche dell’accoglienza oggi vanno in un'altra direzione, completamente all’opposto dell’orientamento politico di Riace. Il governo ha una visione della società e del mondo diametralmente opposta".