ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Buste sospette a Trump e al Pentagono

Lettura in corso:

Buste sospette a Trump e al Pentagono

Buste sospette a Trump e al Pentagono
@ Copyright :
Foto: REUTERS/Leah Millis
Dimensioni di testo Aa Aa

Nel mirino anche Donald Trump. Dopo il Segretario alla difesa e il capo della marina statunitense, un plico contenente una una sostanza sospetta è stato indirizzato anche al presidente USA.

Foto: REUTERS/Philippe Wojazer
Il segretario alla difesa americano James MattisFoto: REUTERS/Philippe Wojazer

In corso ulteriori analisi: i plichi sospetti passati all'FBI

Un responsabile della Difesa aveva già confermato che due pacchi simili all'indirizzo del numero uno del Dipartimento, James Mattis, e dell'Ammiraglio della US Navy, John Richardson, erano stati intercettati in un centro di smistamento della posta del Pentagono.

Il Dipartimento della difesa americano ha informato via Twitter che i plichi contenenti la sostanza sospetta sono state consegnate all'FBI per ulteriori analisi

Le stesse fonti hanno indicato come principale indiziata la ricina, una sostanza tossica ed estremamente letale, in passato già rinvenuta in lettere indirizzate a diversi membri del senato statunitense. Gli investigatori privilegiano la pista della correlazione tra gli invii al Presidente Trump e al Pentagono, ma al momento manca l'ufficialità.

Il Secret Service: "Il plico per Trump mai entrato alla Casa Bianca"

Il Secret Service, l'agenzia federale responsabile della sicurezza del presidente degli Stati Uniti, ha fatto sapere che il plico indirizzato a Trump era datato 1° ottobre e che è stato intercettato prima di entrare alla Casa Bianca.

Il comunicato con cui il Secret Service statunitense conferma l'intercettazione di un plico sospetto indirizzato a Trump