ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Macedonia: referendum alle porte per il cambio di denominazione

Lettura in corso:

Macedonia: referendum alle porte per il cambio di denominazione

Macedonia: referendum alle porte per il cambio di denominazione
Dimensioni di testo Aa Aa

I cittadini dell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom) si recheranno alle urne domenica 30 settembre per il referendum volto a confermare l'accordo sul nome siglato tra i Governi di Skopje e Atene.

Il Premier del Paese invita tutti ad andare a votare.

Zoran Zaev, Primo Ministro:

"Questa è la scelta per il vostro futuro e quello dei vostri figli: questa è la scelta per il futuro della nostra amata Macedonia".

Obiettivo è quello di approvare la modifica al nome del paese in Repubblica di Macedonia del Nord, sbloccando così anche il percorso di adesione ad Unione Europea e NATO.

Non tutti, però, sono favorevoli a tale eventualità.

FYROM‘s President Gjorge Ivanov has called for voters to boycott an upcoming referendum on the country’s name change, saying it will be committing "historical suicide."

Publiée par Greek Reporter sur Jeudi 27 septembre 2018

"Siamo contrari - dice questa manifestante - a causa del nostro gene macedone e per la nostra gente, perché stanno cambiando la Costituzione: non permetteremo a uno psicopatico di cambiare il nome, ecco perché siamo qui".

Il Parlamento macedone ha dato il via libera lo scorso 5 luglio, per la seconda volta, alla ratifica dell'accordo, ma il Presidente Ivanov ne ha rifiutato la promulgazione.

Dalle ore 7 alle 19 di domenica, saranno chiamati al voto oltre 1,8 milioni di cittadini.

In base alla Costituzione macedone, con la seconda approvazione in Parlamento il Capo dello Stato sarà costretto a firmare l'accordo per cambiare il nome del Paese.

Official promotional video (by the ruling coalition) for the 2018 referendum in the FYROM

Official promotional video for the 30th of September 2018 referendum by the ruling, SDSM-led coalition in the FYROM.

Publiée par Videos about Hellenism of Macedonia and news from the FYROM sur Dimanche 23 septembre 2018