ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: approvato sforamento al 2,4% del debito

Lettura in corso:

Italia: approvato sforamento al 2,4% del debito

Italia: approvato sforamento al 2,4% del debito
Dimensioni di testo Aa Aa

In nottata il vicepremier Di maio, assieme ai ministri cinquestelle, ha annunciato a sostenitori e avversari il risultato di una lunghissima riunione notturna: "Abbiamo approvato e stiamo approvando in queste ore il Def che ci fa partire la manovra del popolo.ne abbiamo parlato per tanto tempo e adesso finalmente lo stiamo portando avanti. La manovra del popolo vuol dire reddito di cittadinanza, pensione di cittadinanza, superamento della Fornero, i soldi per i truffati alla banche, si fa tutto quello che avevamo promesso".

Il primo segnale dall’Unione europea è arrivato dal commissario agli Affari economici Pierre Moscovici. Ha detto che il provvedimento è “fuori dai paletti comunitari“, ma allo stato attuale non c’è interesse ad aprire una crisi con il governo italiano e nemmeno a far partire una procedura che porti a “sanzioni”. Ha anche aggiunto: “Ogni euro in più di debito, è un euro in meno ai servizi.

Inquietudini a cui ha risposto in nottata lo stesso di Maio: "Considero l'intervento di Moscovici come interlocutorio. Nel senso che sono legittime queste preoccupazioni. Noi abbiamo deciso che manterremo il deficit al 2,4% per tre anni. Vuol dire che pagheremo il debito, che faremo gli investimenti che servono per ripagare il debito. Vi posso assicurare che il debito scenderà perché gli investimenti che andiamo a fare, uniti alle misure sociali perché c'è tanta gente che sta male, e che non ci sperava più, da primo gennaio 2019, deve solo avere un po' di pazienza, tutte queste misure creeranno una crescita economica inattesa. Questo è il momento di investire in Italia".