This content is not available in your region

Caso Skripal: la vera identità del sospetto?

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi
euronews_icons_loading
Caso Skripal: la vera identità del sospetto?

Sarebbe il colonnello Anatoliy Chepiga, uno dei funzionari dei servizi segreti russi sospettati di aver avvelenato Sergey Skripal e la figlia Yulia, con l'agente nervino Novichok, a Salisbury, in Inghilterra.

E' un sito di giornalismo investigativo, Bellingcat, a rivelare la vera identità di quello che finora media e polizia hanno sempre chiamato Ruslan Boshirov.

Per gli investigatori britannici, Boshirov era un ufficiale del GRU, arrivato nel Regno Unito con un passaporto falso, insieme ad un altro cittadino russo, Alexander Petrov. I due avevano negato tutto in tv, dichiarando di essere stati "semplici turisti" in visita nella cittadina inglese, dove a marzo vennero rinvenuti in gravi condizioni l'ex agente segreto Skripal e la figlia. Un caso che inasprì e non poco i rapporti tra Mosca e l'Occidente.