EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Judo, World Championships, Day 5: oro a Baku per Giappone e Spagna

Judo, World Championships, Day 5: oro a Baku per Giappone e Spagna
Diritti d'autore 
Di Giulia Garofalo
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella quinta giornata del Judo World Championships a Baku, crescono i successi del Giappone. Medaglia d'oro per la nipponica Chizuru Arai nella categoria -70 kg che batte in finale la francese Marie Eve Gahie. L'oro alla Spagna con Nikoloz Sherazadishvili -90 kg vincente sul cubano Silva Morales.

PUBBLICITÀ

Quinta giornata di World Judo Championships a Baku.

La giapponese Chizuru ARAI ha mantenuto con successo il titolo di campionessa per la categoria -70 kilogrammi.

Finora, e per questa edizione 2018 dei Campionati disputati in Azerbaijan, tutti i concorrenti della delegazione giapponese hanno ottenuto la medaglia, distinguendosi come l'unica nazione che realizza questa impresa.

Chizuru Arai ha battuto la francese Marie Eve GAHIE, vincitrice di 4 edizioni del Grand Prix, avversaria forte e campionessa uscente.

La judoka giapponese si è infatti lasciata alle spalle un waza-ari della Gahie, ma incoraggiata dai suoi connazionali, Chizuru Arai ha contro-risposto con un impeccabile uchi-mata valso al waza-ari score, seguito da una presa 'hold down' che le ha fatto ragguingere la medaglia d'oro: la quinta per il Giappone a Baku.

A consegnarle l'oro, Francesco Ricci Bitti, Presidente dell'associazione 'Federazioni internazionali olimpiche estive'.

"L'obiettivo di questo torneo era vincere il doppio. Un'onore realizzarlo. Mi passavano sensazioni continue per la testa. All'inizio, avendo waza ari contro di me, sapevo che ce l'avrei messa tutta, e poi, per superarlo e vincere, ho potenziato la mia performance. Con la forza della tenacia sono diventata anche piu' emotiva."

Medaglia d'oro anche per il numero 3 del mondo, Nikoloz SHERAZADISHVILI che, innarrestabile per tutto il campionato, ha regalato alla Spagna il successo nella storia del judo come primo judoka senior a conseguire un titolo ai Mondiali per la categoria -90 kilogrammi. Una finale avvincente contro il cubano Ivan Silva Morales bloccato con un waza ari e uchi mata che ha chiuso l'incontro tra gli applausi del pubblico.

A incoronare la vittoria del nuovo campione spagnolo è stato il connazionale Juan Carlos Barcos, Direttore Capo degli Arbitri della Federazione Internazionale di Judo.

SHERAZADISHVILI ha espresso grande stupore per il suo grandioso traguardo: "È davvero incredibile, è incredibile. Non sono solo, sono venuto a Baku con il mio allenatore, il mio club e con la federazione spagnola. E ora, non ci credo ma sono in vetta, sono tanto felice."

L'immagine simbolo della giornata é quella dell'allenamento congiunto degli atleti delle due Coree, uniti in un'unica delegazione-mista, in preparazione alle gare del World Championships.

Due nazioni, una sola squadra...questo anche grazie al judo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo, l'Azerbaigian chiude in bellezza il Grand Slam di Baku

Judo, l'Azerbaigian domina la seconda giornata al Grand Slam di Baku

Le stelle del judo tornano a Baku per il Grand Slam