Accordi energetici al centro dell'incontro Putin-Orbán

Accordi energetici al centro dell'incontro Putin-Orbán
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nuovo incontro Putin-Orbán. Al centro dell'incontro le questioni energetiche, vista la dipendenza dell'Ungheria da Mosca per i propri bisogni energetici. Dopo l'accordo sull'ampliamento della centrale nucleare ungherese di Pask.

PUBBLICITÀ

Il presidente ungherese Viktor Orbán  oggetto di numerose critiche per aver incontrato nuovamente  il presidente russo Vladimir Putin.

La Russia vede l'Unione Europea come un rivale strategico, Viktor Orban mostra l'intento di mantenere buoni rapporti con Vladimir Putin. Inviando il messaggio chiaro che esistano differerenze tra gli Stati membri dell' Unione Europea, rappresentando una comunità meno unita di quanto si vorrebbe, senza un'identità comune.

_ Si prevede che Vladimir Putin e Viktor Orbán  discuteranno di questioni energetiche, visto che l'Ungheria dipende grandemente dalla Russia riguardo alle forniture di gas naturale._

Inoltre, per l'ampliamento della centrale nucleare a Paks in Ungheria di costruzione sovietica, attiva sin dal 1982, Budapest ha fimato con la Russia un accordo per l'aggiunta di due nuovi reattori.

Operazione costata al governo ungherese 10 miliardi di euro e un prestito dalla Russia stessa per realizzarla.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Putin: "Abbiamo armi per colpire i Paesi occidentali"

Elezioni presidenziali russe, inizia il voto anticipato nelle aree remote dell'Estremo Oriente

Morte Alexei Navalny: i funerali e la sepoltura si terranno il 1° marzo a Mosca