ULTIM'ORA

Giappone bandisce il petrolio iraniano

Giappone bandisce il petrolio iraniano
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Le aziende petrolifere giapponesi si avviano a sospendere le importazioni di greggio dall'Iran, al fine di accontentare le richieste degli Stati Uniti.

Lo scorso maggio, Donald Trump aveva annunciato il ritiro dall'accordo sul nucleare con l'Iran aggiungendo nuove sanzioni per Teheran.

Successivamente, Washington ha chiesto ai Paesi alleati il totale blocco delle importazioni del greggio iraniano.

Nel frattempo, anche le banche nipponiche si sono dovute adeguare, decretando il blocco delle transazioni collegate all'Iran.

Il Giappone importa circa il 5% del suo fabbisogno di petrolio da Teheran.

La decisione dovrebbe comportare prezzi più alti per i consumatori nipponici, dal momento che il petrolio iraniano è più economico rispetto a quello degli altri Paesi.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.