ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Diciotti: a terra i 137 migranti, Salvini indagato dalla procura di Agrigento

Lettura in corso:

Caso Diciotti: a terra i 137 migranti, Salvini indagato dalla procura di Agrigento

Caso Diciotti: a terra i 137 migranti, Salvini indagato dalla procura di Agrigento
Dimensioni di testo Aa Aa

Prima notte sulla terraferma per i migranti della nave Diciotti. Dopo avere trascorso cinque giorni sul pattugliatore della guardia costiera italiana ormeggiato nel porto di Catania, nella notte tra sabato e domenica le 137 persone ancora a bordo sono state autorizzate a scendere e in seguito sono state trasferite nell'hot-spot realizzato nell'ex caserma Gasparro di Messina. Qualche ora prima altri 13 migranti avevano ricevuto il via libera allo sbarco per motivi sanitari.

Sul fronte giudiziario, intanto, il procuratore di Agrigento ha iscritto nel registro degli indagati il ministro dell'Interno Matteo Salvini e il capo di gabinetto del Viminale Matteo Piantedosi. Sequestro di persona, arresto illegale e abuso d'ufficio le ipotesi di reato contestate.

Diciotti a Catania, i giuristi: costituzione e convenzioni, ecco cosa sta violando l’Italia

Diciotti a Catania, cosa rischia il capitano Kothmeir a livello legale?

"Possono arrestare me ma non la voglia di 60 milioni di italiani, indaghino chi vogliono - è stata la replica di Salvini, raggiunto dalla notizia a Pinzolo, dove stava tenendo un comizio -. Abbiamo già dato abbastanza, è incredibile vivere in un paese dove dieci giorni fa è crollato un ponte sotto il quale sono morte 43 persone dove non c'è un indagato e indagano un ministro che salvaguarda la sicurezza di questo Paese. E' una vergogna".

Solidarietà a Salvini dal vicepremier Luigi Di Maio. "Il ministro Salvini vada avanti perché non ha violato il codice etico del contratto e dei Cinque stelle - ha detto Di Maio in un video pubblicato su Facebook -. Il governo si assume la responsabilità politica delle scelte fatte sul caso della nave Diciotti ma c'è pieno rispetto per l'azione della magistratura per cui non dobbiamo attaccare i pm che indagano".