Trump attacca Europa, Cina e Fed

Trump attacca Europa, Cina e Fed
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Intervista esclusiva alla Reuters

PUBBLICITÀ

Donald Trump torna ad attaccare Europa e Cina, colpevoli a suo avviso di manipolare le valute. Il presidente americano non le manda a dire durante la sua intervista esclusiva a Reuters. 

Attacca anche i social, piattaforme a suo dire molto pericolose se si regolano da sole. Il dente avvelenato è soprattutto verso Twitter, che pure usa abbondantemente, ma che avrebbe oscurato alcuni repubblicani.

E non risparmia la Fed, la banca centrale americana, per l'aumento dei tassi di interesse.

Si riconosce il merito di aver risolto le frizioni con la Corea del Nord, il cui leader incontrerà probabilmente di nuovo.

E strizza un occhiolino alla Russia, dicendosi pronto a revocare le sanzioni in caso Mosca si dimostrasse disponibile a collaborare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuove forme di protesta contro il presidente Trump

Trump l'11 novembre a Parigi per la sfilata. Cancellata la sfilata del Veteran Day

Gli eurodeputati chiedono di sequestrare i beni russi congelati