Francia Croazia, la partita dell'anno

Francia Croazia, la partita dell'anno
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Croazia si sente già in paradiso anche se arriva seconda ai mondiali, intanto ha l'occasione di prendersi la rivincita dai mondiali del 1998

PUBBLICITÀ

Quella tra Francia e Croazia domenica a Mosca, è una finale tanto storica quanto inedita, con i croati svantaggiati da un giorno di riposo in meno ed anche perché negli ottavi, nei quarti e in semifinale sono sempre andati ai tempi supplementari.

La finale dei Mondiali di Russia è il sesto confronto tra Francia e Croazia. Per la Croazia questa è anche l'occasione per prendersi la rivincita dalla semifinale dei Mondiali 1998.

L'allenatore croato Zlatko Dalic sa che questa è la partita più importante di sempre per la Croazia e sottolinea che "la Croazia dimentica tutti i problemi, gli ultimi 25 giorni sono stati pieni di fierezza e gioia... c'è cosi' tanta euforia che non importa se vinciamo o se perdiamo, domani sarà un evento eccezionale per la Croazia e questo ci dà grande forza e motivazione".

Ivan Perisic, uscito malconcio dalla semifinale non dovrebbe avere problemi per restare nel tridente offensivo insieme a Modric e Rebic.

Gli obiettivi croati sono chiari : la Coppa del Mondo e Luka Modric Pallone d'Oro. Un riconoscimento per il centrocampista del Real Madrid che arriverebbe probabilmente solo in caso di vittoria contro la Francia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Morte Navalny: le commemorazioni da Mosca a Kazan per ricordare l'oppositore russo

È morto l'oppositore russo Alexei Navalny

Russia: resta in carcere il giornalista del Wsj accusato di spionaggio Evan Gershkovich