EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Francia campione del mondo, Croazia battuta 4 a 2

Francia campione del mondo, Croazia battuta 4 a 2
Diritti d'autore 
Di Maria Elena Spagnolo
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo titolo mondiale per i Bleus, vent'anni dopo la vittoria del 1998

PUBBLICITÀ

La Francia è il nuovo campione del mondo. Battuta 4 -2 la Croazia nella cornice dello stadio Luzhniki di Mosca.

  • DUE VOLTE CAMPIONI I Bleus possono aggiungere una seconda stella sulla maglia nazionale: la prima risale al 1998, esattamente vent'anni fa. L'allenatore Didier Deschamps è diventato il terzo uomo a sollevare la coppa prima come giocatore e poi come tecnico. Prima di lui sono riusciti solo il brasiliano Mario Zagallo e il tedesco Franz Beckenbauer.
  • LE RETI La prima è stata un autogol del croato Mandzukic al 18', che ha segnato l'1 - 0 per i Bleus. Il pareggio della Croazia è arrivato con un bel goal di Perisic al 28'. La Francia va in rete dieci minuti dopo con rigore di Griezmann, dopo un fallo di mano di Perisic. Il penalty è stato assegnato grazie alla Var. Nel secondo tempo la squadra di Deschamps ha allungato a 4-1 con Mbappé al 20'. La Croazia è tornata a segnare al 24' del secondo tempo con Mandzukic, dopo un errore di Lloris.
  • L'ESULTANZA DI MACRON Il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron ha festeggiato in tribuna a Mosca. Con lui anche la moglie Brigitte, che ha improvvisato un ballo. Nella foto Macron e la presidente della Croazia Kolinda Grabar-Kitarovic.
  • L'INVASIONE DI CAMPO Durante il secondo tempo della partita quattro persone hanno fatto irruzione sul prato, per poi essere subito fermate dalla sicurezza. Il gesto è stato rivendicato dal gruppo delle Pussy Riot, che ha dichiarato di aver organizzato un'azione di protesta contro le persecuzioni politiche in Russia. Tra le richieste avanzate dalle attiviste ci sono la liberazione di tutti i prigionieri politici, l'interruzione degli arresti illegali durante le manifestazioni, la competizione politica nel paese, la fine della costruzione di casi penali. La polizia di Mosca intanto ha fatto sapere di aver arrestato tre ragazze e un ragazzo in seguito all'invasione di campo. "Oggi, durante la seconda metà della partita di calcio allo stadio Luzhniki, tre ragazze e un giovane sono scesi in campo e poi sono stati portati in una stazione di polizia locale", ha detto un portavoce del dipartimento di polizia di Mosca.
  • LA FESTA A PARIGI "On est champions, on est champions", è il coro che risuona per le strade della capitale francese. La folla si sta dirigendo verso verso gli Champs-Elysées, tra Place de la Concorde e l'Arco di Trionfo.
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mondiali: Parigi acclama la Nazionale, è qui la festa?

Il ritorno della nazionale croata

Russia 2018: in Croazia si festeggia il secondo posto