EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Paesi baschi, una gigantesca catena umana per la secessione

Paesi baschi, una gigantesca catena umana per la secessione
Diritti d'autore 
Di Simona Zecchi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Circa 175mila persone hanno partecipato alla catena umana organizzata nei Paesi Baschi per chiedere il referendum sulla secessione dalla Spagna. Un "serpentone" che ha superato i 200 chilometri di lunghezza tra San Sebastian, Bilbao e Vitoria.

PUBBLICITÀ

Circa 175mila persone hanno partecipato alla catena umana organizzata nei Paesi Baschi per chiedere il referendum sulla secessione dalla Spagna. Un "serpentone" che ha superato i 200 chilometri di lunghezza tra San Sebastiàn, Bilbao e Vitoria per unirle tra loro idealmente. Oltre agli indipendentisti baschi, alla manifestazione promossa  dall'associazione Gure Esku Dago ha preso parte una folta rappresentanza di attivisti catalani.

"Migliaia di cittadini hanno dimostrato che vogliono, vogliamo decidere per il futuro politico di questo paese. Che ne abbiamo bisogno e che abbaimo migliaia di ragioni per poter prendere la aprola e decidere sul nostrofutro ragioni che influiscono su di noi ogni giorno iondividualmente e collettivamente" ha detto il portavoce dell'associazione Angel Oiarbide.

I dimostranti si sono tenuti per mano o hanno steso degli striscioni, con le scritte “Il futuro è nelle nostre mani”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Paesi Baschi, vasti incendi distruggono decine di ettari di vegetazione

I canti di Natale baschi a Guernica

Spagna, l'Eta non esiste più: l'atto finale nei Paesi Baschi francesi