Un po' di satira mentre aspettiamo il (contratto di) governo M5S-Lega

Un po' di satira mentre aspettiamo il (contratto di) governo M5S-Lega
Diritti d'autore Un momento delle consultazioni con Toninelli molto concentrato, sullo sfondo
Di Lillo Montalto Monella
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Di Maio-Salvini è l'anagramma di "anima di Silvio"

PUBBLICITÀ

AGGIORNAMENTO, NON SI TRATTA DI UNO SCHERZO - Nel corso delle consultazioni di lunedì scorso, le delegazioni di Lega e M5s hanno voluto lasciare a Mattarella la bozza dell'accordo di programma. Ma il Quirinale ha fatto sapere che il Presidente non guarda bozze ma testi definiti, frutto delle responsabilità dei partiti che concludono accordi di governo.

E così, a più di due mesi dal voto, smentito da M5S e Lega lo scoop dell'Huffington Post sull'esplosivo contratto giallo-verde, al momento di scrivere l'unica notizia degna di nota sulla formazione del nuovo governo rimane che l'anagramma di Di Maio-Salvini è "anima di Silvio".

Oppure, volendo, "Silvio, andiamo".

Dal giorno in cui fu cancellato con inusitato zelo il murale del bacio proibito tra i due leader "barbari", come sono stati definiti dal FT, non passa istante senza che la memoria dei nostri cellulari si arricchisca di meme e vignette satiriche sulla telenovela "Governo italiano".

Di seguito trovate una breve compilation delle migliori battute sul nuovo Frankenstein politico, il Movimento 5 Ruspe. Giusto per ingannare il tempo... d'altronde, che saranno mai 24 ore in più?

Immancabile Spinoza.

Attivissimo e sempre sul pezzo anche l'account di Bhagwan Shree Rajneesh, in arte Osho.

Chiudiamo con questa: non è satira, è realtà. Toninelli, concentrato da sempre.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

SOS Italia: i propositi di lega e 5 stelle preoccupano Bruxelles, necessaria una strategia europea

Governo giallo-verde: accordo sul programma, manca il premier

Governo: respinta la sfiducia contro Salvini e Santanchè