Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Atene: Juncker apprezza i progressi della Grecia

Atene: Juncker apprezza i progressi della Grecia
Dimensioni di testo Aa Aa

Visti i risultati incoraggianti della crescita economica, la Grecia diventerà "un Paese normale" prima della fine dell'estate: parole del Presidente della Commissione Europea, Jean Claude Juncker.

La Grecia diventerà 'un Paese normale' prima della fine dell'estate

Jean Claude Juncker Presidente Commissione Europea

In visita ad Atene, il 63enne politico lussemburghese ha incontrato le massime autorità dello Stato, apprezzando i progressi ottenuti dalla Grecia sul fronte economico.

Jean Claude Juncker, Presidente Commissione Europea, dice:

"La crescita è tornata in Grecia, è tornata in Europa, le riforme del Governo ellenico sono incanalate nella giusta direzione, dobbiamo però vedere le riforme che restano".

Gongolante il Premier, Alexis Tsipras, che incassa e rilancia.

Alexis Tsipras, Primo Ministro Grecia, dice.

"Riusciremo in ciò che dobbiamo e usciremo puliti dai programmi di salvataggio, il che significa una fuoriuscita dal supporto senza la necessità di una linea di credito, come è successo con altri Paesi che si trovavano nella stessa situazione e sono riusciti a completarli con successo".

Juncker ha quindi incontrato il Presidente della Repubblica ellenica, Pavlopoulos, verso il quale ha speso complimenti e parole di incoraggiamento.

Nikoleta Drougka, Euronews:

"Nel suo incontro con il Presidente greco, Juncker ha detto che la Grecia è il suo secondo Paese e che ha forgiato il destino dell'Europa: parole dall'alto valore simbolico, soprattutto in questi giorni, poche ore prima dell'incontro dell'Eurogruppo ed in vista dell'uscita della Grecia dal programma di sostegno".