EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Armenia in strada, le dimissioni del premier non bastano

Armenia in strada, le dimissioni del premier non bastano
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'opposizione: "vogliamo cambio vero ed elezioni, non operazione estetica"

PUBBLICITÀ

In Armenia le proteste non sono finite con le dimissioni del premier. Il leader dell'opposizione, Nikol Pashinyan, ha invitato la gente a scendere in strada dopo che il partito repubblicano al governo aveva cancellato gli appuntamenti previsti per discutere del futuro del paese.

L'ex repubblica sovietica è già passata attraverso due settimane di manifestazioni già costate il posto a Serge Sarkissian, ma l'opposizione adesso chiede un vero cambio al potere e non solo un'operazione estetica, qualcosa che i repubblicani, invece, vedono come fumo negli occhi.

Pashinyan è convinto che il partito al potere non voglia cambiare nulla. Le due parti non sono riuscite a mettersi d'accordo visto che la richiesta dell'opposizione, oltre alle dimissioni del premier, erano le elezioni anticipate.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Armenia attende l'elezione del nuovo premier

Armenia, a maggio il nuovo premier

Armenia, arresti a raffica dopo dibattito televisivo