EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Turchia: i partiti di opposizione fanno quadrato contro Erdogan

Kemal Kılıçdaroğlu incontra Temel Karamollaoğlu
Kemal Kılıçdaroğlu incontra Temel Karamollaoğlu
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I leader dei partiti di opposizione serrano i ranghi e preparano le mosse politiche in vista delle elzioni anticipate del 24 giugno

PUBBLICITÀ

In vista delle elezioni anticipate del prossimo 24 giugno, i partiti di opposizione in Turchia serrano i ranghi e preparano le mosse del futuro prossimo. Il segretario del Partito Repubblicano, principale partito d'opposizionee il leader dell'islamista Partito della Felicità, si sono incontrati per trovare un'agenda comune e possibili candidati presidenziali.

Temel Karamollaoğlu, leader del Partito della Felicità, ha dichiarato: "Ci siamo accordati per lavorare insieme e creare una corporazione nell'interesse del nostro Paese e della democrazia. Non nell'interesse del nostro partito... Penso che tutto questo lavoro e queste riunioni si concluderanno con dei buoni risultati in una settimana".

Kemal Kılıçdaroğlu del Partito Repubblicano ha spiegato perchè 15 dei suoi parlamentari hanno lasciato il Chp per unirsi al buon partito, permettendogli di raggiungere il numero di parlamentarinecessario per poter partcipare alle elezioni: "L'endorsment e l'appoggio che abbiamo dato al Buon Partito è molto importante. siamo sempre a favore della Democrazia. pensate a un partito politico che cerca di bloccare la partecipazione di un altro partito alle elezioni e influenza un'istituzione statale. Questo è il genere di situazione che non tolleriamo".

Klicdaroglu ha incontrato anche la leader del Buon Partito, Aksener, sabato per discutere delle mosse politiche del futuro prossimo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Erdogan: Convertite gli euro e i dollari in lire

Turchia, nuova disputa elettorale in arrivo con la Germania?

Turchia, imprenditore vicino a Erdogan compra i media dell'opposizione