EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Pulitzer, vincono le inchieste su molestie, profughi e polizia filippina

Pulitzer, vincono le inchieste su molestie, profughi e polizia filippina
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tra i vincitori, New York Times, New Yorker e Reuters

PUBBLICITÀ

Hanno aperto il vaso di Pandora delle molestie sessuali nel mondo del cinema: per questo il New York Times e New Yorker Magazine hanno vinto congiuntamente il premio pulitzer 2018, con la loro inchiesta che ha svelato i retroscena nella casa di produzione Miramax di Harvey Weinstein. .

Tra gli altri vincitori, l'agenzia Reuters, che si è aggiudicata il premio per il giornalismo internatzionale con due reportage sulla crisi dei rifugiati Rohingya in Myanmar e Bangladesh e sullo squadrone della morte che la Polizia Filippina, agli ordini del presidente Duterte, aveva creato per eliminare spacciatori e tossicomani.

E per la prima volta un rapper si è portato a casa il premio per la musica: si tratta del losangelino Kendrick Lamar, che con il suo album DAMN!, secondo la giuria, ha descritto come nessun altro la condizione degli afroamericani nelle periferie statunitensi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Filippine, Duterte shock: "A 16 anni avevo già ucciso"

Trump, Putin e Panama Papers, il Pulitzer premia le 'verità scomode'

Belgio: molestie sessuali e atti di nonnismo nell'esercito, coinvolte decine di soldati