ULTIM'ORA

Siria, il presidente Assad visita in auto la Ghouta orientale

Siria, il presidente Assad visita in auto la Ghouta orientale
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha visitato i reparti dell'esercito impegnati nell'offensiva per la riconquista della Ghouta orientale, l'area accanto alla capitale diventato l'ultimo bastione delle forze ribelli.

Contemporaneamente, fonti vicine agli insorti hanno fatto riferimento a delle trattative in corso per permettere ai combattenti di abbandonare la zona o di rendere le armi.

Sul terreno continua intanto la pressione dell'esercito, che finora ha tagliato le zone controllate dalle forze antigovernative in tre sacche non comunicanti tra loro, e che continua a causare vittime tra i civili.

Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, almeno 20 persone sarebbero morte tra sabato e domenica a Douma, la città più grande ancora in mano ai ribelli, a causa dei bombardamenti aerei; bombardamenti che sono ripresi dopo qualche giorno di relativa calma, il che ha permesso l'evacuazione di decine di feriti e di malati.

Sempre secondo la stessa fonte, dall'inizio dell'offensiva, lo scorso 18 febbraio, nella Ghouta orientale sarebbero rimasti uccisi più di 1400 civili, dei quali più di 280 bambini.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.