Grecia: il Presidente irlandese visita un campo profughi e lancia un messaggio ai Paesi di Visegrad

Grecia: il Presidente irlandese visita un campo profughi e lancia un messaggio ai Paesi di Visegrad
Di Ioannis Karagiorgas
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Micheal Higgins, intervistato da euronews, chiede a Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria e Slovacchia di riflettere sulle quote migranti

PUBBLICITÀ

Il Presidente dell'Irlanda Michael Higgins ha visitato questo sabato insieme alla moglie un campo profughi ad Atene.

Ioannis Karagiorgas, euronews: "Migliaia di rifugiati che vivono in questo campo hanno ricevuto una visita speciale: quella del Presidente irlandese che si è intrattenuto con molti di loro".

Ma cosa ne pensa Higgins del blocco di Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria e Slovacchia sull'obbligatorietà delle quote di ricollocamento dei rifugiati? "Che tipo di Unione vogliamo? Vogliamo un'Unione Europea che il mondo possa lodare come un luogo di uguaglianza, diritti, ospitalità e quant'altro? O un'Europa che oscilla da un'atmosfera di paura a un'altra?", ha chiesto Higgins. "Spero che questi Paesi considereranno la loro posizione e capiranno che se in realtà ci sono dei fallimenti nella nostra politica e nella nostra diplomazia, non dovrebbe mai essere colpa dei più vulnerabili".

Higgins ha poi voluto complimentarsi con la Grecia, per gli sforzi profusi nella crisi migratoria, nonostante i problemi interni da affrontare: "Un Paese che sta attraversando un periodo durissimo, ma che accoglie comunque a braccia aperte queste persone, è un grande esempio per l'umanità".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gas, alleanza sul biometano tra Italia e Grecia con i fondi Ue per la transizione verde

La Grecia accoglie i turisti turchi: potranno visitare dieci isole greche con un visto rapido

Anche in Grecia trattori in piazza: gli agricoltori chiedono un maggiore sostegno al reddito