EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

"Sono colpevole di cospirazione. Sul Russiagate ho mentito"

"Sono colpevole di cospirazione. Sul Russiagate ho mentito"
Diritti d'autore Foto: REUTERS/Joshua Roberts
Diritti d'autore Foto: REUTERS/Joshua Roberts
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Figura chiave della campagna presidenziale di Trump, Rick Gates inizia a collaborare con l'FBI. Dopo il suo voltafaccia, il cerchio del procuratore speciale Robert Mueller si stringe anche contro Paul Manafort

PUBBLICITÀ

Sul Russiagate ha ammesso di aver mentito e si è dichiarato colpevole di cospirazione contro gli Stati Uniti. Con il voltafaccia di Rick Gates, colonna di Trump durante i caldi mesi precedenti la sua elezione, ora passato alla collaborazione con l'FBI, il cerchio si stringe ora anche contro il suo ex direttore di campagna Paul Manafort, che invece continua a negare. Tra le accuse a loro carico formulate dal procuratore speciale Robert Mueller, che indaga sulle possibili interferenze russe nell'elezione di Trump alla Casa Bianca, quella di aver agito come "agenti di un governo straniero".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Nord: il 18 giugno Putin a Pyongyang da Kim Jong-un, è la prima volta dal 2000

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali

Analisi: le navi russe schierate a Cuba sono una "dimostrazione di forza" di Putin