This content is not available in your region

Confronto-scontro fra Israele e Iran

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Confronto-scontro fra Israele e Iran

L'altolà chi va là d'Israele all'indirizzo dell'Iran è stato chiaro dopo la battaglia aerea di sabato in cui l'aviazione di Tel Aviv ha perso comunque un F16 che integrava la squadriglia inviata a bombardare postazioni siriane e iraniane in Siria ritenute minacciose, fra queste anche la base da cui è partito il drone di ricognizione iraniano abbattuto in Galilea. Si tratta del confronto peggiore con Teheran dall'inizio del conflitto siriano nel 2011.

Benjamin Netanyahu, Premier d'Israele: "Abbiamo assestato alcuni seri colpi alle forze siriane e iraniane. Abbiamo chiarito a tutti che le nostre priorità militari non sono cambiate e continueremo a intervenire contro qualunque minaccia che possa palesarsi. Queste resta la nostra politica".

Mentre Israele ha recuperato i resti dell'F16 abbattuto l'Osservatorio siriano per i diritti umani (Ondus) ha parlato di sei membri del regime siriano e dei suoi alleati rimasti uccisi nei bombardamenti dell'aviazione con la stella di David che sabato ha centrato la postazione in Siria da dove era partito il drone iraniano che aveva sconfinato nello spazio aereo dello stato ebraico.