EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Siria: al via i colloqui di pace a Sochi

Staffan de Mistura, inviato speciale Onu
Staffan de Mistura, inviato speciale Onu
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Fortemente voluti dalla Russia con l'appoggio di Iran e Turchia, verranno invece boicottati dall'opposizione siriana e dai curdi. Parteciperà anche l'inviato speciale dell'Onu, Staffan De Mistura

PUBBLICITÀ

Non c'è pace per la Siria. Si sono conclusi con un nulla di fatto i colloqui convocati dall'Onu a Vienna nel weekend. Ed ecco che oggi già comincia un nuovo round di confronti nel summit di Sochi, sponsorizzato da Russia, Turchia e Iran. Alla conferenza parteciperà, su mandato del Segretario Generale delle Nazioni Unite Guterres, anche l'inviato speciale dell'Onu, Staffan De Mistura

"Ho preso nota della dichiarazione della Federazione russa che i risultati di questo congresso verranno portati a Ginevra come contributo ai colloqui sul processo di pace sotto auspici dell'Onu".

Alla buona volontà di De Mistura non corrisponde altrettanto impegno da tutte le parti coinvolte: l'opposizione al regime di Bashar al Assad, infatti ha reso noto che boicotterà il summit.

Al termine del nulla di fatto di Vienna, De Mistura aveva parlato di immensa frustrazione per la scoraggiante mancanza di progresso nel trovare una soluzione al conflitto che dura ormai da sette anni e che ha ucciso 340mila persone e creato milioni di profughi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sochi: verso una nuova costituzione per la Siria

Sochi: il congresso per la pace in Siria entra nel vivo

Siria: l'opposizione pronta a boicottare i colloqui di pace organizzati dai russi