EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Germania: la Spd dice si al governo di coalizione con la Merkel

Germania: la Spd dice si al governo di coalizione con la Merkel
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Con 362 si e 279 no, i delegati al Congresso straordinario hanno detto si all'ipotesi di governare di nuovo insieme ad Angela Merkel. Resta nel partito una folta minoranza contraria. A febbraio il referendum che chiamerà la base (400 mila iscritti) a pronunciarsi sull'accordo definitivo.

PUBBLICITÀ

La Spd tedesca si è espressa sul destino del futuro governo di coalizione in Germania. con 362 si e 279 no, la maggioranza dei delegati al congresso straordinario del partito ha detto di si all'accordo preliminare con la Cancelliera Merkel per la creazione di un nuovo governo di coalizione. Un esito che non era scontato.

"Sì, è vero, che non abbiamo bisogno di governare ad ogni costo - ha dichiarato il segretario del partito Scultz dal palco - ma è anche vero che non dobbiamo governare a nessun prezzo, compagni. E quindi, se possiamo fare qualcosa di buono per le persone in questo paese, se possiamo fare qualcosa di buono per l'Europa e per i popoli dell'Europa, allora, a mio avviso, dovremmo farlo nell'interesse di queste persone".

Ma Schultz e il futuro governo hanno da superare un ultimo scoglio, quello del voto della base, i 400 mila iscritti al partito che a febbraio dovranno esprimersi sull'accordo defintiivo con le altre forze che comporranno la grande coalizione. la Cdu della Merkel e i bavaresi della CSU.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania, il "sì" dei socialdemoctratici alla coalizione