EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Riad: donne allo stadio per la prima volta, prima era vietato

Riad: donne allo stadio per la prima volta, prima era vietato
Diritti d'autore 
Di Gioia Salvatori
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La misura si inserisce nel quadro di riforme sociali ed economiche voluto dal principe ereditario ben Salman: cerca di aggiornare l'Arabia Saudita dato che il prezzo del barile scende. Presto arriveranno i cinema e da pochi mesi le donne possono guidare

PUBBLICITÀ

C'è chi è convinto che calcio e motori non siano cose da donne, c'è chi, ben oltre il vecchio retaggio maschilista, addirittura vietava alle donne di guidare e andare allo stadio, come in Arabia Saudita. 

Ora però le cose cambiano: il prezzo del barile scende, c'è bisogno di aggiornarsi ed adeguare società ed economia; così venerdì per la prima volta i cancelli degli stadi sauditi si sono aperti al gentil sesso.

La riforma si inserisce nelle misure di modernizzazione volute dal principe ereditario Mohammad ben Salman che 5 mesi fa ha anche concesso alle donne di guidare, previo permesso di un tutore maschio. Così giovedì a Gedda è stato inaugurato il primo showroom di automobili solo per donne. Per gli uomini altri saloni, meglio stare lontani che l'abitacolo, si sa, può essere galeotto. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Neve in Arabia, e i sauditi non parlano d'altro sui social

Georgieva: "Le donne devono credere in sé stesse, ne servono di più nei posti di potere"

ARCO Madrid 2024: Cresce la Rappresentanza Femminile nell'Arte Contemporanea Internazionale