EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Il Benfica si salva al 90', ma il Var portoghese funziona...

Il Benfica si salva al 90', ma il Var portoghese funziona...
Diritti d'autore 
Di Cristiano Tassinari
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nel derby di Lisbona, le Aquile recuperano con un rigore all'ultimo minuto: finisce 1-1 contro i Leoni dello Sporting. Tante proteste del Benfica per un penalty non concesso, ma il Var sembra funzionare bene... E il Porto allunga in classifica.

PUBBLICITÀ

Il derby di Lisbona tra Benfica e Sporting all'Estadio Da Luz infiamma la 16.giornata del campionato di calcio portoghese.
Sporting in vantaggio dopo 19 minuti, con un colpo di testa di Gelson Martins.
Nella ripresa, arrembaggio del Benfica: prima un palo di Krovinovic, poi - nella stessa azione - un presunto fallo di mano (ma il Var ha stabilito che il pallone è stato deviato dalla faccia di Fabio Coentrao, ma per il Benfica c'è poi il tocco con il braccio, hanno parlato addirittura di "pallamano") e infine un rigore vero e ineccepibile, concesso (giustamente, sempre grazie all'intervento della tecnologia) per un fallo di mano di Rodrigo su conclusione a botta sicura di Rafa Silva.
E' il 90': e il brasiliano Jonas Goncalves Oliveira, dal dischetto, firma l'1-1 finale.
Il Porto vince 2-1 sul campo della Feirense e allunga in classifica: +2 sullo Sporting, +5 sul Benfica.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

25 aprile: Il Portogallo celebra il cinquantesimo anniversario della rivoluzione dei Garofani

Portogallo: a 50 anni dalla rivoluzione, i garofani stanno appassendo?

Portogallo, 50 anni dal 25 aprile e dalla rivoluzione: cosa resta da fare?