Russia: Alexei Navalny presenta le firme alla commissione elettorale per ottenere la candidatura

Russia: Alexei Navalny presenta le firme alla commissione elettorale per ottenere la candidatura
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'oppositore numero uno di Vladimir Putin ha presentato le firme sei suoi sostenitori per richiedere ufficialmente alla commissione elettorale centrale la candidatura per correre alle presidenziali del marzo 2018 sfidando proprio il capo del Cremlino

PUBBLICITÀ

Il leader dell’opposizione russa Alexei Navalny ha mobilitato domenica migliaia tra i suoi sostenitori in tutto il Paese, cercando di imporre la sua candidatura per sfidare Vladimir Putin nelle presidenziali del marzo 2018, nonostante la Commissione Elettorale nazionale l’abbia dichiarato ineleggibile fino al 2028 a causa di un’accusa di appropriazione indebita che lui definisce totalmente costruita. Per poter presentare la sua candidatura, Navalny avrebbe dovuto raccogliere almeno 500 firme in ciascuna città in cui ha organizzato i raduni dei suoi supporter. Solo a Mosca ne ha raccolte 742 e ha presentato le firme alla commissione elettorale centrale. L’endorsement dei suoi sostenitori mira a mettere pressione al Cremlino. Il blogger ha chiarito che se la commissione elettorale non dovesse permettergli di partecipare alle elezioni, convocherebbe uno sciopero dell’elettorato per boicottare la consultazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Morte di Navalny, la madre vede il corpo: "Vogliono che seppellisca mio figlio in segreto"

Morte Navalny: il mondo ricorda il dissidente, quasi 400 arresti in Russia

Morte di Navalny: mistero sul corpo, dubbi sulla data e sulla causa del decesso