ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le conseguenze dell'emergenza rifiuti in Libano: gravi problemi respiratori

Lettura in corso:

Le conseguenze dell'emergenza rifiuti in Libano: gravi problemi respiratori

Le conseguenze dell'emergenza rifiuti in Libano: gravi problemi respiratori
Dimensioni di testo Aa Aa

 

Alla fine si brucia tutto.In Libano per smatire i rifiuti gli si dà del fuoco, anche dietro casa. La cosa non è nuova, l'emergenza rifiuti in Libano risale a due anni fa. La novità secondo i dati di Human rights watch è che chi abita in zona soffre di disturbi respiratori.

Come conferma questa donna, che è consapevole del fatto che la figlia respira aria tossica. Human rights watch rileva che i disturbi più comuni sono malattie polmonari, tosse, irritazione della gola, allergie e asma.

 

La emergenza scoppia nel 2015 quando le autorità libanesi chiudono la discarica vicina a Beirut non trovando alcuna alternativa. Le discariche a cielo aperto e l'incendio dei rifiuti sno ilegali in Libano, tuttavia il parlamento non ha ancora varato la legge che crerebbe un apposito organo per uniformare a livello nazionale le politiche sui rifiuti.

 Per molti la crisi dei rifiuti simboleggia il malessere politico del Paese, dove un parlamento aspramente diviso non è stato in grado di esprimere le più alte cariche di governo.