ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali in Honduras, in testa il candidato dell'opposizione

Lettura in corso:

Presidenziali in Honduras, in testa il candidato dell'opposizione

Presidenziali in Honduras, in testa il candidato dell'opposizione
Dimensioni di testo Aa Aa

In Honduras, dove si è votato per il nuovo capo dello Stato, dopo lo scrutinio di 10.300 seggi sui 17.700 in totale, il candidato dell’Alleanza dell’opposizione contro la dittatura, Salvador Nasralla, risulta in testa con un vantaggio del 5 per cento sul presidente uscente Juan Orlando Hernández.

La terza candidatura di Hernandez, fedele alleato degli Usa, è stata possibile solo a una contestata sentenza della Corte Suprema che ha dichiarato inapplicabile l’articolo 239 della Costituzione, che invece la vieta. Proprio le accuse infondate di volersi ricandidare per un terzo mandato costarono nel 2009 all’ex presidente Manuel Zelaya la rimozione, con l’accusa di attentato alla forma di governo, tradimento della Patria, abuso di autorità e usurpazione di funzioni.

Terzo paese più povero dell’America latina, l’Honduras è anche il secondo paese del l’America centrale per numero di ricchi: un ristretto numero di famiglie di imprenditori controlla il 40 per cento del Pil, mentre due terzi della popolazione sopravvive con meno di due dollari al giorno.