Trump litiga con l'Iran e Putin ne approfitta

Trump litiga con l'Iran e Putin ne approfitta
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Putin in Iran per stringere accordi economici mentre gli Usa restano al palo

PUBBLICITÀ

Il presidente russo, Vladimir Putin incontra sia l’omologo Rohani che la guida suprema dell’Iran, l’ayatollah Ali Khamenei, nel corso della sua visita a Teheran.

Nella capitale iraniana è previsto un trilaterale a livello di capi di stati che coinvolgerà Azerbaigian, Russia e Iran, incentrato sullo sviluppo del Corridoio di trasporto internazionale Nord-Sud. Alla fine della giornata il presidente russo avrà colloqui con il presidente dell’Azerbaigian, Aliyev. La tournée del russo ha come obiettivo quello di rinvigorire sia gli scambi commerciali con paesi che si stanno lentamente aprendo, il mondo come l’Iran, che con stati comunque rucchi di materie prime come l’Azerbaigian.

Secondo gli analisti internazionali uno dei meriti di Putin, dal punto di vista commerciale, è quello di voler sfruttare le tensioni che sono tornate ad opporre Washington e teheran a seguito del dossier nucleare. Dal momento che il presidente Trump ha detto di voler ridiscutere alcuni temini dell’accordo, le aziende statunitensi che intendevano accellerare gli investimenti in un mercato pressoché vergine come quello iraniano, hanno dovuto mitigare il proprio entusiasmo, nell’attesa che la politica dica l’ultima parola. Questo ha aperto vere e proprie autostrade alle aziende russe che grazie a Putin intendono approfittarne.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Iran: la maggioranza dei seggi ai candidati ultraconservatori, astensionismo record

Elezioni in Iran: chiusura seggi estesa fino a mezzanotte, ha votato solo il 41%

Iran al voto il 1° marzo, l'affluenza bassa preoccupa il regime: il 77% non vuole votare