EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Catalogna, viaggio fra gli "unionisti"

Catalogna, viaggio fra gli "unionisti"
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Non solo indipendentisti, ci sono anche catalani che si sentono spagnoli. E manifestano

PUBBLICITÀ

Uno dei drammi di quanto sta accadendo in Catalogna è la spaccatura in seno alle famiglie. Questo sabato Madrid è scesa in strada per una manifestazione a sostegno dell’unità del paese e contro le pulsioni centrifughe. Fra i catalani che se ne sono andati, anche per motivi professionali, incontriamo Olga Demestres che è contraria alla secessione. Qualcosa che le ha inimicato alcuni dei familiari che invece sognano una Catalogna nazione.

Oggi sono qui perché sono favorevole a una Catalogna che contiui ad essere parte della Spagna. Sembra che tutti i catalani siano indipendentisti. È questa è una bugia”.

Olga vive da dieci anni a Madrid, dopo un’esperienza a Londra. Una vita che l’ha portata a dubitare del fatto che la Catalogna possa farcela fuori dalla Spagna, malgrado quanto affermano i fautori dell’indipendentismo.

Dice Olga: “Parlo a mio figlio in catalano e così faccio con la mia famiglia e credo che questa sia una ricchezza che non può essere proprietà esclusiva degli indipendentisti. Anche noi abbiamo diritti quelli che si sentono catalani e spagnoli, liberi di amare la cultura catalana”.

Sensazioni che l’hanno spinta a scendere in strada anche a Barcellona per una manifestazione di unionisti questo fine settimana. La prima del suo genere. Un viaggio autobus quando fuori è ancora buio e tante persone che vogliono dire la loro in modo pacifico. Olga Demestres non aveva mai pensato di diventare un’attivista, ma nemmeno pensava che si arrivasse a tanto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Catalogna: gli unionisti di nuovo in piazza per un nuovo governo

Catalogna, Rajoy: "Impediremo l'indipendenza"

Spagna: manifestanti in bianco chiedono dialogo; in piazza anche gli unionisti