EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Iraq: detenuti donne e bambini legati all'Isis

Iraq: detenuti donne e bambini legati all'Isis
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Vengono da 14 paesi diversi, la maggior parte dall'Asia Centrale

PUBBLICITÀ

Sarebbero oltre 1.300 tra donne e bambini, tutti legati a combattenti dello Stato Islamico, ad essere detenuti dalle autorità irachene in un campo per sfollati nel nord del paese. Sono stati imprigionati alla fine di agosto, dopo che i soldati iracheni hanno ripreso il controllo della città di Tal Afar, durante la liberazione di Mosul da parte delle forze curde sostenute dalla coalizione internazionale.

Vengono da circa 14 paesi differenti, gran parte dall’Asia Centrale, dalla Russia e dalla Siria, secondo funzionari del governo locale sia le donne che i bambini, non saranno accusati di alcun reato, per essere rimpatriati nei loro paesi di origine.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq, parlamento approva la legge per criminalizzare l'omosessualità: fino a 15 anni di reclusione

Iraq, attacco contro una base militare: un morto e otto feriti

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria